Gigli: “Nazionale bene, ora soddisfazioni con Elite”

31 dicembre 2022

Intervista al responsabile del settore maschile della società, reduce dalla tre giorni da assistente con la Nazionale under 15.

Fine d’anno sul campo da basket, tanto per cambiare, per il “nostro” Angelo Gigli, responsabile del settore maschile di Elite basket Roma. Dal 27 al 29 dicembre scorsi, infatti, ha passato tre giorni intensi in compagnia dei ragazzi della Nazionale maschile Under 15, di cui dallo scorso anno è assistente allenatore, impegnati nel raduno tenutosi a Novarello, in provincia di Novara. Lo abbiamo raggiunto negli Stati Uniti, dove sta trascorrendo qualche giorno di relax prima di ripresentarsi a Colle La Salle, per una breve chiacchierata.

Com’è andato il raduno? Ti sembra che la “creatura” che state plasmando insieme a coach Nucera stia crescendo bene?
Sono stati tre giorni molto intensi che ci hanno permesso di vedere dal vivo e valutare venti ragazzi da tutta Italia. Naturalmente non sappiamo quanti di questi prenderanno parte quest' estate al Torneo dell’Amicizia. Pur non facendo grandi cose dal punto di vista tattico abbiamo avuto la possibilità di vederli competere tra loro ad un livello più alto rispetto a quello al quale sono abituati.

Tra i convocati sono presenti solo due atleti provenienti da formazioni laziali. È un fatto casuale, nel senso che state allargando il più possibile l’orizzonte, o per il basket della nostra regione è un periodo di “pausa”?
È vero che del Lazio ne sono stati convocati due, ma ne vengono monitorati anche altri che non è escluso possano essere chiamati in futuro. In base alle varie annate ogni regione ha più o meno atleti di interesse nazionale, ma questo è sempre stato un fatto abbastanza casuale.

In che modo il tuo impegno quotidiano con il club ti è utile per svolgere il tuo compito in seno alla rappresentativa nazionale?
Naturalmente avere a che fare tutti i giorni con ragazzi di quella età ti permette di migliorare e comprendere sempre di più le varie difficoltà e problematiche che possono avere, anche considerando il periodo di sviluppo che stanno passando. Questo mi è utile per il confronto continuo che esiste durante l’anno con Alessandro Nocera, ma anche con tutto lo staff, per aiutarsi a crescere tutti insieme.

Per finire, non posso che domandarti come vedi il futuro prossimo delle squadre maschili di Elite. Come immagini sarà per loro la seconda e più importante fase del campionato?
Lo scorso anno nella prima parte dell'anno eravamo molto indietro a livello di risultati, per poi crescere in maniera costante durante la seconda, frutto dell'ottimo lavoro svolto in palestra. Quest'anno ci siamo fatti trovare molto più pronti ma siamo sicuri di avere ancora ampi margini di miglioramento che andremo a mostrare di partita in partita. Siamo sicuri che potremo toglierci ancora tante soddisfazioni.

Altre Pagine

30 gennaio 2023

Tre appuntamenti per migliorare tre aspetti fondamentali del gioco cona Adamoli, Gigli e Gilardi.

 
09 gennaio 2023

Alla formazione allenata da coach Coggiatti il trofeo messo in palio a Colle La Salle dal 2 al 4 gennaio scorsi.

 
01 gennaio 2023

Giuliobello, Nonis e Vinciguerra convocate nella selezione regionale che parteciperà al “Memorial Fabbri” a Rimini

 
Elite Basket Roma ssdrl
Via dell'Imbrecciato, 181
Roma
00148
Tel: 3888753897
P.iva: 14338091003
Cf: 97935030581