Per la B girone d’andata con più luci che ombre

12 dicembre 2022

Con la sconfitta casalinga contro Esquilino il bilancio è in perfetta parità: 5 vittorie e 5 sconfitte

Si conclude con una sconfitta in casa contro Esquilino il buon girone di andata della serie B femminile di Elite Basket Roma, chiusosi con un bilancio di vittorie e sconfitte in perfetta parità. Un bilancio più che lusinghiero, forse anche al di là delle aspettative, per un gruppo giovanissimo che per di più ha dovuto fare a meno finora di due giocatrici chiave come Bui e Introna e che dall’inizio di stagione ha via via perso per motivi vari, si spera temporaneamente, altre giocatrici fondamentali nel roster costruito dalla società.

Tornando alla gara svoltasi al Pala Colle l’11 dicembre scorso, a deciderla è stato un break piazzato a metà del secondo quarto dalle ospiti. L’inizio era stato infatti più che positivo per le arancionere, spinte dalla migliore Sahin della stagione (8 punti e 10 rimbalzi alla fine per lei) e da una Mascetti (13 punti e 8 rimbalzi) sempre positiva anche se non al top della forma. Il +4 di metà quarto era però presto colmato da Esquilino, grazie soprattutto alla maggiore precisione nel tiro da fuori, una costante che accompagnerà tutta la gara, bravo a chiudere in vantaggio di un punto i primi dieci minuti.  Al rientro in campo la gara non cambiava con Elite che tornava a condurre sul 22-20 (sarà l’ultimo vantaggio sul tabellone), ma che poi cominciava a “sparare alla Luna”, sia da 2 che da 3, permettendo a Giorgi e compagne di prendere il largo con un parziale di 17-2. Nel secondo tempo le ragazze di coach Adamoli provavano a rientrare, affidandosi alla difesa e alla determinazione, riuscendo a riportarsi a contatto (-4 sul 31-35) senza però piazzare l’affondo decisivo, penalizzate dalla prova per una volta non eccelsa di Danika Galea. Con molte attenuanti, però, visto che nei suoi confronti continua ad essere applicato un metro arbitrale francamente poco comprensibile: il fatto che in B femminile di fisici del genere se ne vedano assai pochi non si capisce perché debba tramutarsi nel fatto che per avere un fallo a favore debba essere necessariamente brutalizzata. Una penalizzazione senza senso per la ragazza e che influisce ovviamente sul rendimento della squadra. Tornando alla partita, il –4 di metà terzo periodo diventava a fine quarto -12 (31-43) con un parziale di 0-8, un distacco che restava immutato nell’ultima frazione con Esquilino che portava così meritatamente a casa i due punti.

“Mi dispiace per le ragazze, perché in settimana lavorano tanto con serietà e professionalità. Purtroppo oggi paghiamo le percentuali al tiro, ma io ho molta fiducia nel lavoro che stiamo facendo tutti insieme. D’altra parte i risultati già si vedono:  dieci punti in classifica sono tanti per una squadra giovane come la nostra, che giorno dopo giorno mostra miglioramenti e sono certa che se ne vedranno sempre di più, è solo questione di fiducia”: è il commento di coach Angela Adamoli.
 
ELITE BASKET ROMA-ESQULINO 41-53 (13-14, 11-23, 7-6, 10-10)
Elite: Tribastone, Mascetti 13, Ruvolo, Panniello 4, Vinciguerra, Barsotti 5, Giuliobello B. 2, Sahin 8, Toscani 4, Giuliobello V., Galea 5, Minunni

Altre Pagine

30 gennaio 2023

Tre appuntamenti per migliorare tre aspetti fondamentali del gioco cona Adamoli, Gigli e Gilardi.

 
09 gennaio 2023

Alla formazione allenata da coach Coggiatti il trofeo messo in palio a Colle La Salle dal 2 al 4 gennaio scorsi.

 
01 gennaio 2023

Giuliobello, Nonis e Vinciguerra convocate nella selezione regionale che parteciperà al “Memorial Fabbri” a Rimini

 
Elite Basket Roma ssdrl
Via dell'Imbrecciato, 181
Roma
00148
Tel: 3888753897
P.iva: 14338091003
Cf: 97935030581