La U17 maschile fa l’impresa, il quinto posto è nostro!

05 febbraio 2024

Battuta in finale Scuola Basket Roma, ora il girone interregionale. Grande successo per la B femminile.

Una vittoria da quattro punti lato femminile e un’impresa lato maschile. Difficile definire diversamente le vittorie rispettivamente della B femminile Elite Basket Roma e della under 17 maschile eccellenza “targata” Smit nel fine settimana scorso.

Cominciamo dalle ragazze, per cavalleria e in ordine cronologico. Le atlete arancionere erano attese sabato 3 da una trasferta difficilissima, in casa di un’ottima squadra quale Esquilino con in palio due punti pesantissimi, visto che nel caso le due squadre si ritrovassero nel medesimo girone nella seconda fase la vincente si ritroverebbe in dote la vittoria del girone. Ebbene, alla sirena finale il tabellone ha detto Elite al termine di una partita avvincente, sostanzialmente sempre sul filo dell’equilibrio e vinta grazie a tanto carattere e grande freddezza. Splendida la prova, oltre alla solita Danika Galea, delle più esperte del gruppo come Martina Panniello, insuperabile in difesa, e Natalia Introna, glaciale dalla lunetta nei momenti decisivi (10/10).

Per coach Angela Adamoli si è trattato di “una vittoria di spessore autentico contro una squadra forte e impegnativa che all’inizio della stagione era indicata come seconda forza del campionato e che ha messo nero su bianco l’ulteriore crescita delle mie ragazze. Vincere una partita così, punto a punto, con tante difficoltà, è stata una prova di maturità che mi ha colpita e reso orgogliosa, anche perché era uno scalino importante da superare in vista della seconda fase. Ho tante titolari, almeno dodici: per me è una sfida importante e per loro un banco di prova della maturità”.

Passiamo a quanto è successo domenica pomeriggio al Palareny, zona Fidene, dove era in programma lo spareggio valido per il quinto posto del campionato regionale under 17 eccellenza, avversario la superfavorita Scuola Basket Roma. Una finale per niente banale, dato che il vincitore avrebbe strappato il pass per la fase interregionale. Per i ragazzi guidati da coach Gigli si trattava già di un gran successo, considerando il fatto che il roster è il frutto di un assemblaggio per nulla facile tra atleti di due società diverse, Elite e Smit, con alcuni innesti esterni peraltro di gran qualità. E anche del fatto che per due terzi il roster stesso è composto da giocatori  “sotto età”. Ma lo staff tecnico è riuscito ad andare oltre tutte queste difficoltà con un lavoro superlativo, che aveva dato ottimi frutti già alla seconda partita della stagione nonostante una sconfitta per certi versi traumatica all’esordio. Il seguito è stata la splendida cavalcata che ha condotto appunto alla finale di domenica contro una squadra a inizio campionato data tra le superfavorite e che soprattutto rispetto a Puglia e compagni godeva di un enorme vantaggio a livello fisico. Ma non è bastato, perché i nostri ragazzi sono stati veramente superlativi, tenendo botta per i primi tre quarti di gioco (in difesa contro avversari enormi e in attacco nell’affrontare una zona difficile da addomesticare) e poi effettuare il sorpasso negli ultimi emozionantissimi minuti, dimostrando ancora una volta un carattere e una unione di intenti difficile da scovare altrove. Anche in questo caso, oltre al solito Lorenzo Puglia, va sottolineata la prova eccezionale di altri ragazzi come Jacopo Smacchi e Filippo Colasanti, davvero “enormi” nei minuti decisivi. Ora, appunto, il girone interregionale con avversarie Roseto Basket Academy, San Paolo Ostiense, Stamura Ancona, Basket Pegli e Sporting Porto Sant’Elpidio.

Coach Angelo Gigli ha parlato a fine gara di “traguardo strameritato da parte dei ragazzi. Anche oggi sono stati impressionanti per la capacità di non mollare e rimanere a contatto contro una grandissima squadra. Merito di chi ha giocato ma anche di chi purtroppo oggi non è entrato in campo o non era convocato ma che ci sta aiutando a tenere altissimo il livello degli allenamenti, sempre con la giusta mentalità ed intensità e mettendo sempre la squadra davanti al singolo”.
 
ESQUILINO BASKETBALL-ELITE BASKET ROMA 60-62 (15-20; 12-8; 17-17; 16-17)
Esquilino
: Battaglino n.e., Tagliente n.e., Giorgi 14, Triveri 13, Tomassoni 2, Piacentini 6, Nisticò, Donadio 2, Koshanin 19, Innocenzi 4, Baldoni n.e., Bisogni n.e
EliteBarsotti N., Barsotti S. 4, Bui, Carrasco 3, Galea 17, Bellavia, Giuliobello B., Introna 13, Panniello 5, Mascetti 3, Sestito 6, Uggen 8

SCUOLA BASKET ROMA-SMIT ROMA 63-69 (17-15; 21-20; 15-16; 10-18)
Scuola Bk Roma: De Castro 18, Iacorossi 15, Odper 11, Cecchini 7, Gorini 6, Tricarico 3, Ortenzi 3, Pardhanani, Caiazza, Ferraro n.e., Longo n.e., Rossello n.e
SmitPuglia 21, Smacchi 14, Albanese 11, Colasanti 4, Ciuffi 4, Sangare 4, Blaj 3, Di Castro 3, Borrelli 3, Di Castro 2, Boscarotto, Ruberto n.e.
 

Altre Pagine

26 febbraio 2024

Vincendo in casa di Roma Team Up Introna e compagne hanno conquistato il primato regionale.

 
19 febbraio 2024

Battuta e agganciata in vetta la capolista San Raffaele, con lo scontro diretto a favore.

 
12 febbraio 2024

Larga vittoria delle ragazze di coach Adamoli nello scontro diretto valido per il secondo posto.

 
Elite Basket Roma ssdrl
Via dell'Imbrecciato, 181
Roma
00148
Tel: 3888753897
P.iva: 14338091003
Cf: 97935030581