Elite surclassa la capolista Roseto

07 febbraio 2022

Splendida prestazione delle ragazze della serie B, che al Pala Colle compiono l'impresa

La partita perfetta non è mai stata giocata e mai lo sarà. Ma quella disputata dalle ragazze della serie B contro la (ampiamente) capolista Panthers Roseto ci si è avvicinata un bel po’. Dire che è stata la migliore Elite della stagione, infatti, sarebbe riduttivo. Certo, le abruzzesi forse non erano al top della forma o magari hanno sottovalutato l’impegno, ma le ragazze di coach Barberini hanno davvero disputato una gara sopra le righe. E di molto. A cominciare là da dove tutto comincia, la difesa. A uomo o a zona, stesso risultato. Le neroarancio non hanno praticamente mai concesso un tiro facile, occupando tutte le linee di passaggio e recuperando o “sporcando” una caterva di palloni. Dalla prima all’ultima scesa in campo, tutte le atlete si sono distinte in questo fondamentale, con una nota di merito per Martina Panniello e Marzia Okereke, insuperabili, oltre a una Ilenia Magistri ritornata in versione “dea Kalì”. Ma anche l’attacco ha funzionato alla grande, con percentuali finalmente soddisfacenti, soprattutto dalla lunghissima distanza. Protagoniste assolute una Natalia Introna assolutamente immarcabile e una Emma Arcà che dopo la buona gara di Terni non ha lasciato, ma ha ampiamente raddoppiato.

Che sarebbe stato un bel pomeriggio al Pala Colle lo si è intuito subito, con il 5-0 iniziale che è presto diventato 10-2 e poi 13-4. In sostanza, in otto minuti le Panthers hanno potuto mettere a referto la miseria di due canestri. Là, per la prima e ultima volta, la partita sembrava poter cambiare direzione, con le padrone di casa bloccate in attacco e le abruzzesi che a cavallo dei primi due quarti riuscivano dunque a piazzare un parziale di 8-0 che le riportava sul -1. Ma era solo un’illusione perché un controparziale di 15-6 riportava Magistri e compagne sul +10 (28-18) prima di chiudere il primo tempo sul +8.

Alla ripresa era lecito aspettarsi una reazione delle ragazze di coach Orlando. Ebbene no, tutt’altro, perché Elite rientrava in campo se possibile più concentrata e concreta di prima e metteva e referto un 15-2 che ammazzava la partita portandosi sul massimo vantaggio di +21 (45-24). La “assassina” era la solita Introna, capace – udite bene – in due azioni consecutive prima di piazzare un gioco da 4 punti e poi di stoppare, lei che non è certo un gigante, la lunga avversaria…. La reazione di Roseto era un 9-0 che riportava le abruzzesi a -12, ma senza mai dare davvero l’impressione di poter ribaltare la partita, tanto che le arancionere rispondevano con un 5-0 che le rimetteva avanti di diciotto alla sirena finale del terzo quarto. L’ultimo quarto si apriva con l’ennesimo parziale della magnifica Elite di giornata, che si riportava a +20 (55-35) prima di tirare (forse un filino troppo…) i remi in barca e chiudere comunque in controllo sul +12.

ELITE BASKET ROMA-PANTHERS ROSETO 59-47 (13-10, 17-12, 20-13, 9-12)
Elite: Hastings 2, Mascetti, Bui, Panniello, Magistri 8, Rossi, Barsotti, Introna 26, Mazzali, Tarquinio, Arcà 15, Okereke 9
Roseto: Marini, Demojana, Albanese 8, Lucente 2, Zanetti 5, Azzola 2, Schena 5, Duran Calvette 9, De Vettor 6, Atanasovska 6, Kotnik

 

Altre Pagine

19 maggio 2022

Installato a Colle La Salle il sistema MYSP per riprese in alta qualità

 
16 maggio 2022

Battendo anche al ritorno la Pink Terni, la under 15 femminile si qualifica per l’appuntamento di fine mese in Friuli

 
06 maggio 2022

Dopo la sconfitta in semifinale contro la Stella Azzurra ora il prossimo obiettivo è il terzo posto

 
elite basket roma ssdrl
Via di Donna Olimpia 166
Roma
00152
Tel: 0692083130
P.iva: 14338091003
Cf: 97935030581